Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, 4-9 Giugno 2018 – Montecatini Terme (PT)

Oltretutto97

Non potevamo certo mancare ad un appuntamento cosi importante ed allora con un folto numero di atleti tecnici e familiari accompagnatori, abbiamo partecipato a questo che è stato definito il più grande evento sportivo organizzato quest’anno in Italia. Erano infatti presenti 3.000 atleti su 19 discipline sportive, seguiti da 650 tecnici e 1.400 familiari oltre agli accompagnatori e ruolo fondamentale quello di 1.300 volontari pronti a gestire il tutto.
La Città di Montecatini si è tinta di rosso per atleti Special Olympics, che per 5 giorni hanno invaso la città con tanto sport e momenti di divertimento portando tanta serenità.
I Giochi di Special Olympics sono un’occasione per stare insieme, abbattere le barriere sociali e i pregiudizi che si creano intorno alla disabilità e oggi, grazie anche allo Sport unificato, gare di atleti con disabilità e non che gareggiano insieme, è un passo ulteriore verso l’inclusione sociale
All’Ippodromo Snai Sesana, si è svolta la Cerimonia di Apertura dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, giunti alla XXXIV edizione. Nell’anno del 50esimo anniversario del programma sportivo internazionale dedicato alle persone con disabilità intellettive nel mondo, questo momento ha assunto una magia ed una valenza ancora più significativa. Musica e spettacolo con giochi di luci, mongolfiere e colori hanno arricchito i momenti protocollari. Dalla gioiosa sfilata delle 177 delegazioni provenienti da ogni regione d’Italia al saluto sentito delle Autorità presenti sul territorio, dall’ingresso delle bandiere: europea, italiana e di Special Olympics, fino ad arrivare al momento più atteso, quello dell’ingresso della torcia olimpica e l’accensione del tripode, simbolo per eccellenza dell’inizio dell’evento di Special Olympics Italia più grande di sempre.

Le gare si sono svolte dal martedì al sabato e hanno visto impegnati i nostri atleti nelle discipline di atletica a Pistoia, delle bocce e del nuoto negli impianti di Montecatini, con grande impegno e ottimi risultati personali, di squadra e anche con delle vittorie assolute.

Durante il tempo libero dalle gare, alcuni hanno potuto partecipare al programma salute sottoponendosi a visite mediche gratuite e tutti abbiamo potuto goderci la pace del parco delle Terme, siamo saliti in funicolare a Montecatini Alto e andati nel bel centro di Pistoia. Le serate e la cerimonia di chiusura, organizzate nel parco delle terme, sono state molto festose e i nostri atleti e accompagnatori non si sono lasciati scappare la possibilità di cantare e di scatenarsi nei balli di gruppo proposti.
Il finale è stato col botto: veloce mattinata al mare con giochi sulla spiaggia e pranzo conclusivo tipico in un ristorante vicino ad un laghetto stupendo tra le verdi colline toscane.

Possiamo concludere che questo è stato un evento che è andato oltre il risultato sportivo: ogni atleta ha vissuto la gara con gioia, determinazione e il desiderio di salire sul podio più alto, ma oltre alle medaglie conquistate, per ognuno di loro gareggiare, stare con gli altri, ha significato mettersi alla prova con se stessi, dare il meglio di sé, crescere in autonomia e autostima.

Un doveroso ringraziamento a tutti, atleti, tecnici, accompagnatori e genitori per la pazienza e la disponibilità con cui hanno affrontato questa bella, ma in alcuni momenti faticosa trasferta e non dimentichiamoci della gentilezza di Titti e suo Marito che ci hanno accolto e coccolati all’Hotel Brasile e del nostro amico Guido, autista del pullman, che ci ha accompagnato con grande disponibilità e professionalità.

About Author

Oltretutto97
Connect with Me:

Leave a Reply