About Author

Oltretutto97
Connect with Me:
Oltretutto97
Oltretutto97

Lo Shark Team 2000 del Gruppo Sportivo Integrato del Bellinzonese, ci ha invitato alla 16° edizione del Meeting di nuoto integrato, che si è svolto presso la piscina del Centro Sportivo di Bellinzona – Svizzera.

Per la prima volta, un gruppo di 11 nostri atleti, si è recato in Svizzera, per restituire la cortesia a questo Team che per ben due volte è venuta a Lecco ed ha partecipato alla nostra “Nuotabile”.  

Sveglia prestissimo e puntualmente come sempre alle 8 eravamo a Bellinzona, pronti a gareggiare in una bellissima piscina.  

La caratteristica di questo meeting è stata che atleti diversamente abili e normodotati, hanno nuotato insieme, allo stesso livello nelle stesse batterie, mischiandosi nelle staffette, in particolare nella stramista, una 4×25 stile libero con maschi e femmine insieme, ma anche con elementi di squadre diverse.

E’ stata una giornata in cui si è gareggiato, si è mangiato insieme, si sono condivise le gioie e le emozioni delle premiazioni.  

Non contenti, prima del ritorno abbiamo fatto una breve visita al centro storico della città ed in particolare abbiamo apprezzato la bellezza del “Castelgrande” dalle cui torri abbiamo ammirato altri castelli ed i dintorni di Bellinzona.

Per chiudere in bellezza, rientrati in sede, una belle pizza ci attendeva per finire alla grande una giornata di sport in buonissima compagnia!    

Oltretutto97
Oltretutto97

Venerdì 22 marzo, una rappresentanza di atleti, amici, parenti e volontari si è ritrovata nella nostra sede in attesa dell’arrivo della nostra campionessa Cristina Isacchi al suo rientro da Abu Dhabi dove ha partecipato ai giochi mondiali di Special Olympics, conquistando una bellissima medaglia di bronzo col il terzo posto nei 100 misti e un quarto ed un sesto posto rispettivamente 100 stile libero e staffettta 4×50 mista mista.

Appena incrociato il suo sguardo, tutti noi abbiamo potuto vedere e gustare la felicità che “sprigionava” dagli occhi di Cristina ed è stata subito una esplosione di abbracci veri e di complimenti sentiti.

La serenità con cui Cristina ha affrontato questa importante esperienza e la soddisfazione per i risultati ottenuti è stata davvero grande. Certamente per lei è stata una grande opportunità soprattutto per la sua crescita personale e, per la sua famiglia, una esperienza unica.

Non possiamo negare che ciascuno di noi genitori avrebbe desiderato vivere questa esperienza con il proprio figlio, ma siamo contenti perché grazie a Special Olympics questo si è potuto realizzare per una nostra atleta. 

Siamo anche convinti che i risultati ottenuti da Cristina e gli ideali in gioco in questo evento mondiale avranno una ricaduta positiva sui nostri figli e sulla società intera.

Grazie CRI …. SEI STATA GRANDE!

Oltretutto97

Il giorno 2 marzo 2019, in occasione della gara nazionale “25° Trofeo Amedeo Rota”, in collaborazione con la Bocciofila Garlatese, abbiamo organizzato una gara Special Olympics di bocce a coppie, per persone diversamente abili.

I nostri atleti si sono confrontati con i loro pari della Associazione No Limits Onlus di Crema, dando vita a ben 12 appassionanti partite, seguite da un folto numero di familiari e di appassionati.

Alla fine sono risultati vincenti dei due gironi le nostre coppie fornate da Mario Canali con Oscar Mazzoleni e Roberto Delle Vedove con Matteo Polvara.

La giornata è stata allietata dal pranzo che abbiamo offerto ai nostri ospiti presso i locali della Parrocchia di San Carlo a Malgrate dove abbiamo la sede, che ci ha permesso di trascorrere un momento di serenità e di sincera amicizia.

Ringraziamo di cuore gli organizzatori della Bocciofila Garlatese, il suo presidente, gli sponsor delle gare, ma soprattutto i nostri Piero e Laila che con cura hanno preparato il pranzo  ed i nostri allenatori, volontari e partner che con dedizione accompagnano i nostri atleti nel gioco.    

Oltretutto97

Anche quest’anno partecipato con entusiasmo, al 9°  MEMORIAL SPECIAL OLYMPICS FABIO RACCHINI, che si è svolto sabato 2 Marzo 2019 sulle nevi dell’Aprica (Sondrio) – Seggiovia ALPE VAGO, loc. Campetti, organizzato della Polisportiva Sole di Lissone.

La gara è stata uno slalom gigante unificato, formato da coppie, atleta diversamente abile e partner e la classifica finale, suddivisa per categorie, avanzati, intermedi, novizi e start, è stata determinata dalla somma dei due tempi realizzati.  

Le 42 coppie appartenevano alla Polisportiva Sole, Handy Sport Livigno e Oltretutto 97, Agonistica Ponte dell’Oglio e Sportabili Onlus.  

Le coppie di Oltretutto 97 presenti erano sette e si sono ben comportate, ma anche se è mancato l’acuto, tutti ci siamo divertiti e oltre ad aver fatto una sciata in compagnia, abbiamo apprezzato il momento del pranzo, delle premiazioni e di festa all’insegna dell’amicizia tra tanti atleti, accompagnatori e familiari.

Anche quest’anno, siamo stati omaggiati come squadra e come singoli partecipanti con originali e simpatici trofei di legno, che rappresentano sempre il valore del competere e dello stare insieme, allo stesso livello, degli atleti diversamente abili ed i loro partner, che rimane in più bel significato di questa giornata.

Oltretutto97

Oltretutto97
Oltretutto97

Lo scorso 30 novembre si è svolta presso il liceo Agnesi di Merate una giornata di assemblee sul tema della disabilità. L’iniziativa, autogestita dagli studenti della scuola, ha visto protagonisti anche un gruppo di atleti e volontari della nostra associazione che, su invito dei rappresentanti d’istituto, sono intervenuti per presentare Oltretutto97 e raccontare la propria esperienza. 

Nelle due ore a disposizione, nella palestra della scuola, sono state presentate le attività svolte, gli sport praticati, le esperienze più significative della vita associativa e qualche altleta si è raccontato agli studenti. Particolarmente apprezzate dal pubblico poi, nell’ora successiva, sono state le dimostrazioni pratiche di una lezione di karate, abilmente guidata dal maestro Savino e di atletica. 

La mattinata si è conclusa con tanti applausi e complimenti da parte degli studenti, e l’invito ad incontrarsi nuovamente, magari per una giornata di sport unificato come quelle che già da due anni organizziamo con il liceo Bachelet di Oggiono.