About Author

Oltretutto97
Connect with Me:
Oltretutto97

Dal 10 al 12 maggio 2019 la nostra Associazione Oltretutto 97 ha partecipato ai Play The Games Special Olympics di Atletica Leggera che si sono svolti a Lodi.

Le competizioni si sono svolte sabato e domenica, ma una nostra rappresentanza di tecnici ed atleti con l’onnipresente Presidente, si è recata a Lodi anche venerdì 10 per partecipare ad una simpatica cerimonia di apertura, a cui hanno partecipato insieme alle delegazioni, anche un nutrito numero di classi delle scuole primarie e secondarie, molto variopinte e gioiose e un gruppo molto numeroso di giovani volontari.

C’è stato anche il tempo di fare una interessante visita al centro storico con il duomo, belle piazze e la basilica di San Francesco.   

I nostri 20 atleti si sono cimentati in diverse specialità: 50 e 100 metri corsa, 800 metri corsa, salto in lungo, lancio del vortex, staffette 4 x 100 maschile e femminile, sabato nei preliminari e domenica con le gare finali.  

Come sempre è stato un piacere vederli competere per cercare di raggiungere la vittoria, incoraggiati da compagni, volontari, tecnici e genitori che hanno fatto il tifo per loro! Tutti si sono impegnati ed hanno dato il meglio di sé vincendo numerose medaglie. Anche i più piccoli, che per la prima volta hanno provato l’emozione della gara, si sono comportati bene e sono rimasti soddisfatti della trasferta .

L’Associazione Sportiva No Limits ONLUS aveva già organizzato giochi di Atletica, che rappresentano un prezioso strumento per sensibilizzare, attraverso lo sport, le persone ad una cultura dell’inclusione. Pertanto si è dimostrata all’altezza della situazione: ha rispettato i tempi di gara, ha servito i pranzi al riparo in palestra (mentre fuori l’aria era alquanto fresca), ha previsto attività sportive e ricreative presso l’area intorno alla pista di atletica che hanno attirato parecchi ragazzi ed ha allestito degli stand di vendita (fiori, formaggi, vini, fotografie) frequentati invece dai genitori.

Tutto si è svolto regolarmente, dal viaggio in pullman, sempre apprezzato, alle gare che hanno valorizzato la preparazione atletica dei ragazzi, seguiti da tecnici sempre presenti e disponibili ai quali è dovuto, insieme ai volontari ed agli organizzatori dell’evento, un particolare ringraziamento.

Oltretutto97
Oltretutto97

Non poteva concludersi meglio il campionato di calcio a 7 che la squadra di Oltretutto 97/Renate ha disputato quest’anno in VI Categoria, organizzato dalla FIGC, dal novembre dello scorso anno a maggio, a cui hanno partecipato ben 10 squadre.

Sabato 18 maggio, sul campo coperto del Centro Bettinelli a Milano, i nostri calciatori  infatti hanno vinto l’ultima partita contro la Fiorentina per 3 a 2. E’ stato un incontro molto combattuto che si è sbloccato nella ripresa dopo un primo tempo a reti inviolate. La nostra squadra si era portata sul 2 a zero, ma poi è stata raggiunta sul due pari e solo nel finale, grazie ad una prodezza di testa del nostro bomber Romeo, siamo riusciti a vincere

Non vi dico l’esultanza di giocatori, di tutto lo staff e dei genitori presenti al triplice fischio finale, perché questa vittoria ci ha fatto raggiungere il secondo posto in classifica che, con grande stupore di tutti, ha significato il passaggio dalla VI alla V categoria.

Che bello è stato vivere i momenti di euforia e di festa seguiti dalla consegna della meritata coppa per la Società e delle medaglie per gli atleti. 

 Dobbiamo davvero congratularci con tutti i nostri calciatori per il grande impegno profuso e con i due allenatori Massimo e Marino, che li hanno seguiti negli allenamenti settimanali ed accompagnati a tutte le partite, con capacità tecnica, ma anche con attenzione e sensibilità.

Un ringraziamento a tutti i genitori ed anche ai dirigenti del Renate che sempre ci sono stati vicini e hanno dato visibilità a questa bella esperienza sportiva.

Adesso alcune partite amichevoli e poi vacanza prima del prossimo campionato!   

Oltretutto97

Si sono svolti in provincia di Varese dal 5 al 7 aprile i PLAY THE GAMES 2019  che hanno coinvolto le delegazioni della Lombardia nella disciplina del NUOTO alle piscine “Manara” di Busto Arsizio e quelle di Lombardia, Trentino Alto Adige e Valle D’Aosta nella sfida alle BOCCE a Vergiate.

Anche la nostra Associazione OLTRETUTTO 97 ha partecipato con ben 33 atleti: i 12 ragazzi delle bocce hanno raggiunto i campi di gara con i pulmini e alcune macchine venerdì 5, i 21 ragazzi del nuoto si sono recati a Varese il giorno seguente con un pullman delle Linee Lecco guidato dall’ ormai immancabile Mimmo, ritrovandosi poi tutti insieme la sera del sabato al Grand Hotel Malpensa per la cena ed il pernottamento.

La squadra delle bocce era composta da 12 ragazzi divisi in 6 coppie, di cui 2 unificate, formate cioè da un atleta e un partner. Le gare si sono svolte nell’arco di tre giorni ed i risultati ottenuti, con grande gioia dei ragazzi e dei loro allenatori, sono stati strepitosi: 4 coppie sono salite sul gradino più alto del podio, mentre 2 coppie sono giunte seconde.

Anche gli atleti del nuoto, in una moderna piscina che l’anno prossimo ospiterà i Nazionali di nuoto Special Olympics, hanno primeggiato in tante gare, dimostrando la loro ottima preparazione atletica e l’ottimo livello tecnico raggiunto.

Come da protocollo, il giorno antecedente le gare si è svolta una semplice ma, come sempre, toccante Cerimonia di apertura nella spettacolare cornice dei giardini estensi di Varese.

Dopo la sfilata degli atleti e l’arrivo delle bandiere, c’è stata la corsa del tedoforo che ha acceso ( a fatica per l’umidità) la fiaccola olimpica, poi, dopo il giuramento, si sono succeduti i vari discorsi delle autorità e la presentazione degli atleti lombardi che hanno partecipato ai Giochi Mondiali di ABU DHABI, tra cui la nostra Cristina. Alla fine si sono esibiti i bambini delle scuole materne coinvolti in un programma di sport e inclusione che ha lo scopo di educarli alla comprensione e alla valorizzazione della diversità in ogni sua più ampia espressione.

Questo appuntamento con lo sport è stato gradito da tutti i partecipanti e si è rivelato vincente per la trasferta in pullman e la serata in albergo che hanno valorizzato la gioia dello stare insieme ( ed hanno evitato a molti levatacce mattutine !)

I ringraziamenti vanno agli organizzatori,ai tecnici e ai volontari presenti che hanno accompagnato,aiutato, incoraggiato e allietato tutti i ragazzi in questo weed-end.

Oltretutto97
Oltretutto97

Lo Shark Team 2000 del Gruppo Sportivo Integrato del Bellinzonese, ci ha invitato alla 16° edizione del Meeting di nuoto integrato, che si è svolto presso la piscina del Centro Sportivo di Bellinzona – Svizzera.

Per la prima volta, un gruppo di 11 nostri atleti, si è recato in Svizzera, per restituire la cortesia a questo Team che per ben due volte è venuta a Lecco ed ha partecipato alla nostra “Nuotabile”.  

Sveglia prestissimo e puntualmente come sempre alle 8 eravamo a Bellinzona, pronti a gareggiare in una bellissima piscina.  

La caratteristica di questo meeting è stata che atleti diversamente abili e normodotati, hanno nuotato insieme, allo stesso livello nelle stesse batterie, mischiandosi nelle staffette, in particolare nella stramista, una 4×25 stile libero con maschi e femmine insieme, ma anche con elementi di squadre diverse.

E’ stata una giornata in cui si è gareggiato, si è mangiato insieme, si sono condivise le gioie e le emozioni delle premiazioni.  

Non contenti, prima del ritorno abbiamo fatto una breve visita al centro storico della città ed in particolare abbiamo apprezzato la bellezza del “Castelgrande” dalle cui torri abbiamo ammirato altri castelli ed i dintorni di Bellinzona.

Per chiudere in bellezza, rientrati in sede, una belle pizza ci attendeva per finire alla grande una giornata di sport in buonissima compagnia!    

Oltretutto97
Oltretutto97

Venerdì 22 marzo, una rappresentanza di atleti, amici, parenti e volontari si è ritrovata nella nostra sede in attesa dell’arrivo della nostra campionessa Cristina Isacchi al suo rientro da Abu Dhabi dove ha partecipato ai giochi mondiali di Special Olympics, conquistando una bellissima medaglia di bronzo col il terzo posto nei 100 misti e un quarto ed un sesto posto rispettivamente 100 stile libero e staffettta 4×50 mista mista.

Appena incrociato il suo sguardo, tutti noi abbiamo potuto vedere e gustare la felicità che “sprigionava” dagli occhi di Cristina ed è stata subito una esplosione di abbracci veri e di complimenti sentiti.

La serenità con cui Cristina ha affrontato questa importante esperienza e la soddisfazione per i risultati ottenuti è stata davvero grande. Certamente per lei è stata una grande opportunità soprattutto per la sua crescita personale e, per la sua famiglia, una esperienza unica.

Non possiamo negare che ciascuno di noi genitori avrebbe desiderato vivere questa esperienza con il proprio figlio, ma siamo contenti perché grazie a Special Olympics questo si è potuto realizzare per una nostra atleta. 

Siamo anche convinti che i risultati ottenuti da Cristina e gli ideali in gioco in questo evento mondiale avranno una ricaduta positiva sui nostri figli e sulla società intera.

Grazie CRI …. SEI STATA GRANDE!

Oltretutto97

Il giorno 2 marzo 2019, in occasione della gara nazionale “25° Trofeo Amedeo Rota”, in collaborazione con la Bocciofila Garlatese, abbiamo organizzato una gara Special Olympics di bocce a coppie, per persone diversamente abili.

I nostri atleti si sono confrontati con i loro pari della Associazione No Limits Onlus di Crema, dando vita a ben 12 appassionanti partite, seguite da un folto numero di familiari e di appassionati.

Alla fine sono risultati vincenti dei due gironi le nostre coppie fornate da Mario Canali con Oscar Mazzoleni e Roberto Delle Vedove con Matteo Polvara.

La giornata è stata allietata dal pranzo che abbiamo offerto ai nostri ospiti presso i locali della Parrocchia di San Carlo a Malgrate dove abbiamo la sede, che ci ha permesso di trascorrere un momento di serenità e di sincera amicizia.

Ringraziamo di cuore gli organizzatori della Bocciofila Garlatese, il suo presidente, gli sponsor delle gare, ma soprattutto i nostri Piero e Laila che con cura hanno preparato il pranzo  ed i nostri allenatori, volontari e partner che con dedizione accompagnano i nostri atleti nel gioco.